Real Italian Wine & Food a Londra, ottimi risultati per le aziende italiane

Grande successo è stata l’edizione 2017 del Real Italian Wine & Food (RIWF) che si è svolto martedì scorso, 31 ottobre, come ogni anno presso il Church House Conference Centre, a Westminster, Londra. Giunta al settimano anno, la manifestazione ha visto la partecipazione di oltre cinquanta aziende italiane, equamente ripartite tra settore vino ed agroalimentare.
Come sempre, le aziende provenivano da varie regoni italiane: Sardegna, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Sicilia e Veneto. La presenza di operatori commerciali è stata qualitativamente di ottimo livello, come notato dagli organizzatori che in una nota spiegano come “dopo le incertezze dello scorso anno, dovute al referendum sulla Brexit, oggi gli operatori britannici tornano a cercare nuovo prodotto per arricchire la propria offerta. I dati incoraggianti sull’economica, con i tassi di interesse appena alzati dalla Banca d’Inghilterra, lasciano ben sperare. Il mercato di Londra poi segna un segno positivo con il continuo aumento di aperture di esercizi italiani, sia ristoranti, delicatessen, wine bar”.
Con una delegazione di oltre 25 aziende che hanno presentato tutti i vini più noti dellla regione ed anche prodotti agroalimentari. La regione Sardegna è stata ospite d’onore. Come dichiarato in un comunicato stampa della Regione Sardegna “per le imprese sarde è stata un’occasione importante per proporsi ai mercati esteri e in particolare al mercato britannico, sempre attento alla qualità dei prodotti dell’agroalimentare made in Italy. Gli imprenditori hanno avuto l’opportunità di incontrare gli importatori locali e di avviare trattative per la commercializzazione dei prodotti sardi a Londra. Particolarmente apprezzati i vini. Decine di esperti ed enologi britannici hanno degustato una selezione dei migliori vini delle cantine isolane in un Masterclass: dal Cannonau al Vermentino, dal Carignano al Monica.” A presentare i vini sardi durante il Masterclass per operatori è stato Peter McCombie, Master of Wine, tra i più noti esperti di vini italiani in Regno Unito.
La formula del Real Italian Wine & Food – concludono gli organizzatori – funziona: un numero massimo di 60-70 aziende italiane che nel corso di una giornata hanno modo di conoscere, interagire e creare rapporti commerciali con operatori britannici. Tipicamente partecipano all’evento oltre 250 operatori e quindi vi è un corretto rapporto tra numero di aziende presenti e operatori intevenuti. Il tutto in un contesto elegante, professionale, in una location di prestigio nel cuore di Londra”. Come sempre la promozione dell’evento avviene sia attraverso database selezionati ma anche con il coinvolgimento delle principali testate di settore.